LA CURA IDROPINICA

La cura idropinica consiste nel bere una determinata quantità di acqua termale per la prevenzione di patologie dell’apparato gastroenterico.

Bevuta regolarmente scioglie i residui acidi, idrata il corpo, neutralizza i radicali liberi, ossigena il sangue, migliora la resistenza allo stress, favorisce la riduzione del grasso e della cellulite, regola le funzioni intestinali, aumenta l’assorbimento delle vitamine e dei Sali minerali, combatte diabete, ipercolesterolemia, osteoporosi e malattie degenerative.

I benefici dell'acqua termale Santa Agnese

Scioglie i residui acidi

Idrata il corpo

Neutralizza i radicali liberi

Ossigena il sangue

Tutta l’energia dell’acqua e della storia scorrono in ogni vasca di questo antichissimo complesso termale.

LA PREZIOSA ACQUA SANTA AGNESE

La preziosa acqua Santa Agnese sgorga naturale dalle profondità misteriose della terra dell’Appennino tosco romagnolo, dopo essere precipitata 10.000 anni fa. Durante questo periodo, penetra nel sottosuolo per circa 2000 metri, si riscalda arricchita di benefiche virtù di elementi naturali attivi (zolfo, bicarbonato, sodio, potassio, calcio, magnesio, fluoro, litio, manganese, ferro, ammonio) e infine risale lungo una faglia della crosta terrestre. Santa Agnese loda tre tipi di acque minerali in grado di curare alcune malattie e – soprattutto – di prevenirle perché attivano le naturali difese dell’organismo: acqua bicarbonato-alcalino-solfurea ipertermale (45°C/RF 820); acqua bicarbonato-alcalinosolfurea termale (39°C/RF 790); acqua solfureo-bicarbonata oligominerale (grado solfi dr. 15,1/RF 460). Tutte le acque utilizzate, non subiscono alcun trattamento o stoccaggio, conservano i loro principi attivi, compreso il gas metano che le rende “infiammabili”.

LASCIATI ISPIRARE

Esperienze di storia, sapori e benessere

Offerte & Pacchetti

Percorsi Termali

Offerte Esclusive

Ricevi in anteprima le nostre offerte

LA TUA SORGENTE DI BENESSERE